Iscriviti alla nostra newsletter

Stampe tachigrafiche: come si legge la stampa delle attività del conducente? Parte 2

mer 04 luglio 2018

La settimana scorsa abbiamo dedicato il nostro approfondimento su cosa sono le stampe tachigrafiche e quali le tipologie. Questa settimana ci focalizzeremo sulla stampa delle attività del conducente (stampa 24h conducente).

Con la stampa delle attività del conducente è possibile visualizzare nel dettaglio tutte le attività svolte del conducente per una determinata giornata. Per poter visualizzare questa stampa è necessario avere la scheda del conducente inserita nel tachigrafo.

Di seguito riportiamo nel dettaglio come leggere correttamente questa stampa per i due principali cronotachigrafi in circolazione: VDO e Stoneridge.

 

STAMPA ATTIVITÀ CONDUCENTE CON VDO

 

STAMPA ATTIVITÀ CONDUCENTE CON STONERIDGE

 

 

DETTAGLI AGGIUNTIVI

Come mai per alcuni tachigrafi ci sono 2 colonne nei periodi di attività ed in altre 3?

La differenza nel numero di colonne dipende dalla versione dei tachigrafi:

  • Prima generazione 3 colonne: ora di inizio inizio, ora di fine fine e durata attività
  • Seconda generazione 2 colonne: ora di inizio inizio e durata attività

 

Cosa indica l’asterisco sulla stampa delle attività del conducente?

Il simbolo dell’asterisco non rappresenta niente di allarmante e non ha nessuna attinenza con le interruzioni di 45 o 15+30 minuti ma si trova semplicemente in corrispondenza di un riposo di ALMENO 1 ora. Attenzione, l’asterisco è presente solo nelle stampe realtive ai  tachigrafi digitali più vecchi. (prima generazione)

 

La stampa può essere solo in orario UTC o anche locale?

Il tachigrafo registra e permette di effettuare la stampata principale in orario UTC (per maggiori informazioni leggi il seguente articolo – leggi qui) per le versioni più recenti di tachigrafi però è anche possibile per comodità stampare in orario locale. In alto verrà però riportato la dicitura “NO LEGAL PRINT OUT”, infatti solo le stampe in orario UTC hanno valenza legale.

Quindi nel caso ad esempio di utilizzo della deroga ex ART. 12 REG 561/06 la stampa perchè abbia validità deve essere fatta in orario UTC (vedi approfondimento deroga art. 12 - leggi qui)

 

© TachConsulting - Riproduzione riservata


Scarica PDF

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. Va bene Voglio saperne di più