Iscriviti alla nostra newsletter

È vero che se faccio 10 ore di guida devo fare obbligatoriamente 11 ore di riposo giornaliero?

mar 29 ottobre 2019

Questa settimana rispondiamo ad un quesito che sembra tra i più banali ma che in realtà ci viene fatto molto spesso durante i nostri corsi di formazione.

Ci teniamo a sottolineare che nessuna domanda per noi è banale o inutile anzi siamo dell’idea che sia importante per tutti capire in maniera chiara le problematiche e saperle affrontare;

Essere preparati e sapere come agire può essere utile di per se ad evitare già il 70% delle sanzioni.

Andiamo quindi a rispondere al nostro quesito.

Facciamo come al solito breve premessa che abbiamo già richiamato in parecchi nostri articoli e che deve essere la regola di base da ricordare.

Il Reg. 561/06 sui tempi di guida e riposo, non ci specifica mai “quando” fare le cose, definisce semplicemente dei parametri da rispettare.

Esso definisce quanto “AL MASSIMO” dobbiamo guidare, e quanto “ALMENO” dobbiamo riposare; non definisce mai in che sequenza dobbiamo svolgere i riposi o guidare durante la settimana, in quanto questo è compito dell’organizzazione aziendale; (in altre parole non troveremo mai scritto da nessuna parte “non si possono fare 10 ore di guida il lunedì o il venerdì oppure non si possono fare 9 ore di riposo 2 giorni consecutivi)

Andiamo quindi alle definizioni:

DEFINIZIONI

Che cosa si intende per periodi di guida giornaliero?

PERIODO DI GUIDA GIORNALIERO (Art. 6): “Il periodo di guida giornaliero non deve superare 9 ore. Il periodo di guida giornaliero può tuttavia essere esteso fino a 10 ore, non più di due volte nell'arco della settimana.”

 

Da questa definizione quindi non risulta che possiamo guidare 10 ore il lunedì o il venerdì, ma è riportato solamente che è possibile guidare fino a 10 ore “non più di due volte nell’arco della settimana”.

 

L’unica cosa alla quale dobbiamo porre attenzione è la parola “fino a”; infatti superate le 9 ore, anche di 1 solo minuto, risulta come se facessimo “fino a 10” ore di guida. (NB il tachigrafo registra 9 ore e 1 minuto di guida, non 10 m avendo superato le 9 ore di un minuto siamo già nella fascia delle 10 ore)

Riportiamo qui sotto un semplice esempio:

Lunedì: 9 ore 1 minuto di guida

Martedì: 9 ore 1 minuto di guida

Mercoledì: SOLO 9 ore di guida.

 

Cosa si intende per periodo di riposo giornaliero?

RIPOSO (Art 8): “I conducenti devono aver effettuato un nuovo periodo di riposo giornaliero nell'arco di 24 ore dal termine del precedente periodo di riposo giornaliero o settimanale”.

Il riposo può essere:            

REGOLARE: 11 ORE

 

REGOLARE FRAZIONATO: 3+9 ORE (si può fare sempre)

 

 

RIDOTTO: ALMENO 9 ORE  per un massimo di 3 volte a settimana

 

 

Fatte queste premesse riproponiamo quindi la domanda: se faccio 10 ore di guida devo fare obbligatoriamente 11 ore di riposo giornaliero?

La risposta è NO, in quanto tempi di guida e tempi di riposo sono due cose differenti. Le 9 o 10 ore di guida possono essere fatte sia che si debba fare un riposo giornaliero ridotto di 9 ore che un riposo regolare di 11 ore.

 

SINTESI:

  • 2 volte fino a 10 ore di guida ( a prescindere dalle ore di riposo da fare)
  • Riposo regolare di 11 ore (tutti i giorni)
  • Riposo regolare frazionato di 3 ore + 9 ore (tutti i giorni)
  • 3 volte riposo ridotto di 9 ore (anche consecutive)

 

RICORDA:

Ogni settimana il conteggio riparte da zero per cui ho sempre a disposizione 10 ore (2 volte a settimana) e 9 ore di riposo (3 volte a settimana).

 

ALTRI ARTICOLI

È possibile fare 10 ore di guida se faccio 15 ore di impegno?  leggi

 


Scarica PDF

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. Va bene Voglio saperne di più