Iscriviti alla nostra newsletter

Per quanti giorni è possibile visionare le velocità scaricate dalla memoria di massa del tachigrafo e perché sono importanti?

mar 17 aprile 2018

Dal 01.05.2006 per i veicoli di nuova immatricolazione è d’obbligo l’installazione del tachigrafo di tipo digitale.

Questo è uno strumento completamente elettronico, ha una propria memoria interna che registra ogni attività compiuta a bordo del veicolo (guida, riposo, eccessi di velocità, guasti, ecc.).

Il tachigrafo richiede l’utilizzo di carte tachigrafiche con propria memoria e che identificano il soggetto che guida il veicolo oltre a conservare i dati relativi alle operazioni svolte dal conducente stesso.

Oltre alle attività svolte con la scheda del conducente il tachigrafo registra anche un serie di altri dati importanti come:

  • Attività di guida e lavoro compiute senza la scheda del conducente
  • Dati tecnici del tachigrafo
  • Eventi o anomalie del tachigrafo
  • Dati sulle velocità del veicolo

Nella memoria del tachigrafo le informazioni relative alla velocità istantanea vengono conservate solo per le ultime 24 ore di movimento del veicolo, con eccezione per i tachigrafi VDO di nuova generazione.

Vediamo nel dettaglio il massimo visualizzabile per tipologia di tachigrafo:

- Stoneridge REV. 6,7 - ultime 24 ore di movimento

- Stoneridge EXACT DUO - ultime 24 ore di movimento

- VDO fino alla versione 1.4 - ultime 24 ore di movimento

- VDO dall versione 2.0 - fino a 168 ore di movimento.

La registrazione di queste informazioni è contenuta in un record dati che può essere agevolmente copiato su un diverso dispositivo e letto in un computer, attraverso l'ausilio di programmi di elaborazione specializzati.

 

MA PERCHÈ è IMPORTANTE SCARICARE LE VELOCITÀ DEL VEICOLO?

In caso di incidente o nel caso si voglia avere dei riscontri relativi alle velocità in un determinato momento o per un determinato evento è IMPORTANTISSIMO scaricare subito la memoria di massa del tachigrafo in modo tale da avere le velocità.

Scaricare i dati del tachigrafo anche dopo qualche giorno potrebbe essere troppo tardi per visualizzare le velocità istantanee del veicolo.

Ciascuna rilevazione contenuta nei file scaricati (.DDD) si presenta nel seguente formato:

• velocità​ ​istantanea​ ​rilevata dell'apparecchio,

• data e ora (nel formato UTC 00.00) della registrazione.

Qui sotto è possibile vedere l’analisi delle velocità attraverso il software TACHOPLUS© (per info sul software vedi qui)

 

© TachConsulting - Riproduzione riservata


Scarica PDF

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. Va bene Voglio saperne di più