Iscriviti alla nostra newsletter

Se un titolare accompagna un nuovo autista appena assunto, per visionare le tratte da percorrere, deve inserire la scheda nel tachigrafo? In caso di non inserimento sono previste sanzioni?

mer 21 marzo 2018

Questa settimana rispondiamo ad un quesito che ci viene fatto molto spesso.

Il lavoro dell’autista si sa è molto particolare, richiede una buona dose di attenzione, di pazienza e a volte anche di coraggio soprattutto inizialmente quando non si conoscono le tratte da percorrere.

Nella fattispecie, oggi affrontiamo il caso di un conducente appena assunto e che per i primi giorni viene accompagnato durante i viaggi dal titolare per visionare i percorsi da effettuare.

Nel caso in questione , il titolare che siede al posto del passeggero ma non guida, è obbligato a inserire la scheda del secondo conducente nella slot n. 2 del tachigrafo?

LA RISPOSTA E' : No; in questo caso non è obbligatorio inserire la scheda del titolare che siede al posto del passeggero in quanto non si configura attività di multipresenza (per approfondimento su multipresenza leggi qui).

In merito abbiamo posto un quesito ad ASAPS, che ha confermato quanto da noi esposto - leggi qui

Ricordiamo che possono viaggiare sui mezzi aziendali solo persone regolarmente assunte dall’azienda (dipendenti, soci ecc). In merito a questa problematica faremo un approfondimento nelle prossime newsletter.

 

© TachConsulting - Riproduzione riservata


ARGOMENTI TRATTATI

Scarica PDF

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. Va bene Voglio saperne di più