Iscriviti alla nostra newsletter

Se un conducente guida con la CQC scaduta viene sanzionata anche l’azienda di trasporto?

mar 24 novembre 2020

Questa settimana diamo la parola al nostro comandante che risponde al quesito di un’azienda relativamente alla carta di qualifica del conducente (CQC)

Facciamo un piccolo ripasso:

Che cos’è la CQC?

La CQC (Carta di qualifica del conducente) introdotta dall’Unione Europea con la direttiva 2003/59/CE , è un ulteriore documento di idoneità alla guida che devono possedere i conducenti che effettuano professionalmente l’autotrasporto di persone e/o di cose in possesso delle patenti di categoria C1, C , C1E, CE, D1, D, D1E o DE.

 

La CQC ha una scadenza?

Sì, la CQC a scadenza 5 anni e va rinnovata frequentando un corso di formazione periodica di 35 ore.

 

A quanto ammonta la sanzione se guido con CQC scaduta?

L’art. 126 c. 11 cita “Chiunque guida con patente o con altra abilitazione professionale di cui all'articolo 116, commi 8, 10, 11 e 12, scaduti di validità è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 158 € a 639 €“

La sanzione per chi guida con CQC scaduta va quindi da € 158 a € 639.

 

È prevista una sanzione accessoria? Se si quale?

L’art 126 c. 11 prevede “…Alla violazione consegue la sanzione amministrativa accessoria del ritiro della patente, del certificato di abilitazione professionale di tipo KA o KB o della carta di qualificazione del conducente, rilasciata ad un conducente titolare di patente di guida emessa da altro Stato secondo le norme del capo I, sezione II, del titolo VI.”

La normativa prevede quindi il ritiro del documento “scaduto” (leggi approfondimento sul ritiro).

 

È prevista una sanzione anche per l’azienda che ha alle proprie dipendenze un conducente che circola con CQC scaduta?

No, nel caso in cui un conducente dipendente dell’azienda circoli con la CQC scaduta l’azienda di trasporto non è soggetta ad alcun tipo di sanzione. La sanzione viene elevata solo al conducente in quanto circola con un documento scaduto (Art. 126 cds).

 

In quale caso è prevista la sanzione anche per l’azienda?

In caso di guida di un veicolo senza essere in possesso della CQC sono previste le seguenti sanzioni:

Art. 116 c. 16-18

Sanzione per il conducente: € 409 - € 1637 (Art. 116 c. 16)

Sanzione accessoria per l’azienda: fermo amministrativo del veicolo per 60 giorni (art. 116 c. 18), “incauto affidamento”: da € 398 a € 1595 (art. 116 c. 14).

 

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Art. 116 Cds

 

 

© TachConsulting - Riproduzione riservata

 

 

 

 


ARGOMENTI TRATTATI

Scarica PDF

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. Va bene Voglio saperne di più