Iscriviti alla nostra newsletter

Per registrare il riposo giornaliero sulla carta del conducente è corretto impostare il lettino sul tachigrafo prima di estrarla a fine giornata?

mer 29 settembre 2021

Questa settimana diamo la parola al nostro formatore che prova a chiarire un dubbio molto diffuso tra i conducenti su come si registra il riposo notturno sulla carta tachigrafica del conducente.

Per poter rispondere alla domanda è importante rinfrescare il concetto di “attività sconosciute” e “inserimento manuale”.

 

Che cosa sono le attività sconosciute?

La carta tachigrafica è il supporto sul quale il tachigrafo registra tutte le attività svolte dal conducente:

  • Guida: che si registra automaticamente quando il camion è in movimento
  • Lavoro (martelletti incrociati):
  • Riposo (lettino)
  • Disponibilità

L’unico dispositivo che può registrare le attività sulla carta è il TACHIGRAFO.

Per semplificare il concetto, il tachigrafo è come una “penna” che scrive all’interno della carta tachigrafica alcune informazioni.

Quando la carta del conducente non è inserita nel tachigrafo, quest’ultimo non può registrare in alcun modo le attività di guida o di riposo (lavoro o disponibilità) perché questa è in mano al conducente.La carta tachigrafica però deve contenere sempre tutte le attività del conducente anche quelle svolte quando non era inserita nel tachigrafo; non può quindi contenere “buchi temporali” definiti anche “attività sconosciute.

 

Ma quindi come può il conducente giustificare le attività quando la carta non era inserita?

Per giustificare le attività quando la carta non era inserita è necessario effettuare (all'atto dell'inserimento della carta nel tachigrafo) l'operazione denominata “inserimenti manuali”.

Quando il conducente inserisce la sua carta nel tachigrafo, quest’ultimo gli chiede di giustificare manualmente (attraverso la procedura degli inserimenti manuali) quali attività siano state svolte quando la carta non era inserita.

Di seguito riportiamo un esempio per spiegare con semplicità gli inserimenti manuali.

Nel nostro esempio alle ore 05:00 all’atto dell’inserimento della carta (dopo aver effettuato il riposo giornaliero), il tachigrafo vuole sapere quale attività è stata svolta dal conducente dal momento in cui la carta è stata estratta (ore 20:00 giorno precedente) al momento in cui è stata inserita (ore 05:00 momento dell'inserimento).


 

Per poter procedere con l’inserimento manuale il conducente deve rispondere ad una domanda che viene posta dal tachigrafo sul display:

Per i tachigrafi VDO:

VERSIONE 1.0

VERSIONE 2.0 - 3.0 - 4.0

La schermata la possiamo interpretare come “vuoi aggiungere manualmente i dati?” “vuoi inserire manualmente le attività?”.

Dal momento che il conducente ha la necessità di inserire il riposo (in quanto la carta è rimasta fuori durante il riposo) è obbligatorio rispondere SI.

 

Per i tachigrafi STONERIDGE la domanda viene posta in maniera più chiara:

VERSIONE 7

VERSIONE 8

Quindi la fase di registrazione del riposo avviene manualmente solo all’atto di inserimento della carta tachigrafica.

 

Se non si svolge correttamente la procedura cosa succede?

Se la domanda che pone il tachigrafo viene ignorata (iniziando per esempio subito a guidare) verrà registrata sulla carta attività sconosciuta dalle 20:00 (del giorno precedente) alle 05:00 (vedi grafico qui sotto).

Sostanzialmente se non viene indicato al tachigrafo quale attività è stata svolta; quest’ultimo non avendo ricevuto indicazioni in merito registrerà tali tempi come sconosciuti registrandoli sotto il pittogramma del punto di domanda (?).

Arriviamo quindi alla domanda del nostro lettore:

Per registrare il riposo giornaliero sulla carta conducente è corretto impostare il lettino sul tachigrafo PRIMA di estrarla a fine giornata?

La prima premessa da fare è che va benissimo impostare l’attività sul pittogramma del lettino prima di estrarre la carta MA questa procedura non serve assolutamente per registrare il riposo sulla carta tachigrafica.

Affinché il riposo sia registrato sulla carta è obbligatorio che la carta sia inserita nel tachigrafo.

Ci sono due modalità di registrazione del riposo:

 

Altri contenuti che ti potrebbero interessare

Articoli su inserimenti manuali

Video per tachigrafi VDO

Video per tachigrafi Stoneridge

 

© TachConsulting - Riproduzione riservata

 

 

 


ARGOMENTI TRATTATI

Scarica PDF

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. Va bene Voglio saperne di più