Iscriviti alla nostra newsletter

PAROLA ALL’ESPERTO – Cosa succede se a causa di un evento eccezionale vado oltre i tempi di guida previsti o effettuo meno riposo?

mar 22 novembre 2016

A volte può succedere che a causa di un evento eccezionale, ad esempio un incidente, un incolonnamento in autostrada ecc, si corra il rischio di andare oltre i tempi di guida e riposo previsti dal Regolamento.

Cosa fare in questi casi? manipolazioni che portano a rischi e pesanti sanzioni? La risposta è ovviamente negativa.

Il Regolamento 561/06 ha previsto all'art.12 la possibilità di derogare ai tempi di guida e riposo senza rischiare di incorrere in sanzioni. 

L'art. 12 cita:

"A condizione di non compromettere la sicurezza stradale e per raggiungere un punto di sosta appropriato, il conducente può derogare alle disposizioni degli art. 6 e 9 (tempi di guida e riposo). Il conducente indica a mano sul foglio di registrazione dell'apparecchio di controllo, nel tabulato dell'apparecchio di controllo o nel registro di servizio il motivo della deroga a dette disposizioni al più tardi nel  momento in cui raggiunge il punto di sosta appropriato"

 

Attenzione: 

L’Articolo 12 però non autorizza il conducente a derogare alle disposizioni del regolamento per motivi che siano conosciuti prima di intraprendere il viaggio; Esso infatti  ha lo scopo di consentire ai conducenti di gestire situazioni in cui, INASPETTATAMENTE, risulta impossibile rispettare le disposizioni su tempi di guida o riposo nel corso del viaggio, ovvero in situazioni di difficoltà inconsuete, inattese e indipendenti dalla volontà del conducente.

Esempio: coda a causa di incidente stradale in autostrada.

In questi casi il conducente DEVE documentare il superamento dei limiti temporali annotando, non appena raggiunge un luogo di sosta idoneo, i motivi che l’hanno resa necessaria su:

- foglio di registrazione (disco) in caso di tachigrafo analogico

 

Annotare deroghe eccezionali con TACHIGRAFO ANALOGICO

La deroga deve essere annotata manualmente nella parte posteriore del foglio di registrazione (disco) e il conducente deve indicare il motivo della deroga (compreso il luogo dove è successo)

 

 

Annotare deroghe eccezionali con TACHIGRAFO DIGITALE

La deroga deve essere annotata manualmente nella parte posteriore della stampa delle attività e il conducente deve indicare il motivo della deroga (compreso il luogo dove è successo)

 

 

In conclusione ci preme sottolineare che questo tipo di deroga costituisce un’eccezione e non la regola, il conducente infatti deve limitare questi eventi straordinari al tempo strettamente necessario a far fronte ad una SITUAZIONE ECCEZIONALE.

La stampa deve essere fatta "AL PIU' TARDI"  nel momento in cui si raggiunge un posto di sosta adeguato a mettersi in sicurezza.  ( quindi stampare qualche minuto dopo essersi fermati in sicurezza in modo da dare tempo al tachigrafo di memorizzare tutte le attività. 


Scarica PDF

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. Va bene Voglio saperne di più