Iscriviti alla nostra newsletter

COVID-19 – SVIZZERA Obbligo di quarantena per chi proviene da Veneto, Liguria, Campania e Sardegna. Vale anche per gli autisti che effettuano trasporto di merci o viaggiatori?

mer 14 ottobre 2020

Qualche giorno fa sui quotidiani è uscita la notizia che la Svizzera ha inserito nella lista dei Paesi e delle aree ad alto rischio : Veneto, Liguria, Campania, Sardegna.

Questa decisione riguarda anche il trasporto merci? Vi è obbligo di quarantena in caso di provenienza da una delle 4 regioni indicate?

Facciamo un po’ di chiarezza.

Sul sito dell’Ufficio Federale della Sanità Pubblica UFSP (clicca qui per visitare il sito) è possibile trovare tutte le informazioni anche in lingua Italiana relativamente alle ultime ordinanze in materia di COVID19.

Chi deve mettersi in quarantena?

Le persone che entrano in Svizzera dopo aver soggiornato in uno Stato o in una regione con rischio elevato di contagio devono mettersi in quarantena. Gli Stati e le regioni interessati sono definiti in un elenco che viene aggiornato costantemente in base alla situazione epidemiologica.

Per l’obbligo di quarantena fa stato l’elenco vigente al momento dell’entrata in Svizzera.

Controllate l’elenco vigente al momento della vostra entrata in Svizzera. State entrando in Svizzera dopo avere soggiornato in uno Stato o una regione con rischio elevato di contagio in un qualsiasi momento negli ultimi 10 giorni? Allora siete obbligati per legge a mettervi in quarantena e a notificare la vostra entrata alle autorità cantonali. Seguite le indicazioni sotto Procedura dopo l’entrata in Svizzera.

Elenco degli Stati e delle regioni

Gli Stati e le regioni con rischio elevato di contagio sono definiti nell’ordinanza COVID-19 provvedimenti nel settore del traffico internazionale viaggiatori. L’elenco viene aggiornato costantemente.

Perché un Paese figuri o meno nell'elenco, sono determinanti i dati provenienti dal ECDC (European Centre for Disease Prevention and Control). Le regioni confinanti con la Svizzera possono, nonostante una pertinente incidenza, derogare dal figurare nell'elenco.

Legenda dell’elenco: Uno Stato che figura nell’elenco comprende tutte le sue regioni, isole e regioni d’oltremare, anche se queste non sono elencate separatamente. A questo disciplinamento derogano gli Stati limitrofi alla Svizzera, per i quali non è elencato lo Stato completo, bensì le regioni interessate. Ulteriori informazioni in merito sono disponibili sulla pagina domande frequenti (FAQ).

Per vedere l’elenco aggiornato degli stati clicca qui  Elenco per chi arriva in Svizzera valido dal 12.10.2020

 

Sono previste delle deroghe all’obbligo di quarantena?

Si - All'articolo 4  dell'ordinanza COVID-19 provvedimenti nel settore del traffico internazionale viaggiatori prevede le seguenti deroghe ( CLICCA PER LEGGERE L’ORDINANZA):

Sono esentate dall’obbligo di quarantena di cui all’articolo 2 le persone che:

a. effettuano professionalmente il trasporto transfrontaliero di persone o merci su strada, per ferrovia, per via navigabile o aerea;

b. svolgono un’attività assolutamente necessaria per mantenere:

1.il funzionamento del settore sanitario,

2.l’ordine e la sicurezza pubblici,

3.il funzionamento dei beneficiari istituzionali ai sensi dell’articolo 2 capoverso 1 della legge del 22 giugno 2007 sullo Stato ospite,

4. le relazioni diplomatiche e consolari della Svizzera;

c. effettuano il trasporto transfrontaliero di persone nell’ambito della loro attività professionale in imprese di trasporto ferroviario, stradale, per via navigabile o aerea e a tale scopo hanno soggiornato nello Stato o nella regione con rischio elevato di contagio;

d. entrano in Svizzera quotidianamente o per un periodo fino a cinque giorni per motivi professionali o medici necessari e improrogabili;

e. hanno soggiornato in uno Stato o in una regione con rischio elevato di contagio per meno di 24 ore come passeggeri in transito;

f. entrano in Svizzera esclusivamente per il transito con l’intenzione e la possibilità di recarsi direttamente in un altro Paese;

g. rientrano in Svizzera dopo aver partecipato a una manifestazione svoltasi in un Paese o una regione con rischio elevato di contagio, se dimostrano che per la partecipazione e il soggiorno è stato rispettato un piano di protezione specifico; per partecipazione a una manifestazione si intende segnatamente la partecipazione, generalmente per motivi professionali, a una competizione sportiva, a un evento culturale o a un congresso per professionisti;

h.4 rientrano in Svizzera dopo aver soggiornato in un Paese o una regione con rischio elevato di contagio per un periodo fino a cinque giorni per motivi professionali o medici necessari e improrogabili, se dimostrano che per il soggiorno nel Paese o nella regione con rischio elevato di contagio è stato elaborato e attuato un piano di protezione.

Per qualsiasi approfondimento in merito vi consigliamo di visitare il sito  dell’Ufficio Federale della Sanità pubblica UFSP .

Scarica l'ordinanza sui provvedimenti per combattere il coronavirus (COVID-19) nel settore del traffico internazionale viaggiatori

© TachConsulting - Riproduzione riservata


Scarica PDF

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. Va bene Voglio saperne di più