Iscriviti alla nostra newsletter

Con il tachigrafo intelligente (seconda generazione) è ancora necessario inserire la nazione di inizio e fine attività?

mer 06 novembre 2019

Con i tachigrafi di prima generazione, quando il conducente inserisce la propria carta tachigrafica è necessario che effettui correttamente i cosiddetti “inserimenti manuali”. La procedura corretta richiede l’inserimento di due fondamentali informazioni:

1. le attività svolte per il periodo in cui la scheda non era inserita nel tachigrafo (ad esempio il riposo giornaliero);

2. la Nazione di partenza.

Un errato inserimento di queste informazioni o la totale assenza prevede una sanzione (Art. 19 Legge 727/1978).

 

Fatta quindi questa premessa, la domanda che sorge spontanea è: con i tachigrafi “intelligenti” (o di nuova generazione) che hanno un sistema di navigazione integrato, il conducente deve comunque giustificare la nazione di partenza?

I tachigrafi “intelligenti” (o di seconda generazione) registrano le coordinate di posizione del veicolo ad inizio e fine attività e ogni 3 ore di guida grazie un sistema di navigazione GNSS.

Le coordinate vengono registrate sul tachigrafo ed è possibile visualizzarle anche dalla stampa delle attività giornaliere.

Questa nuova funzionalità permetterebbe di individuare il luogo di partenza e il luogo di arrivo del veicolo facendo venire meno la necessità di dover più inserire manualmente la nazione ad inizio e fine attività come con i tachigrafi di prima generazione ma in realtà così non è infatti entrambi i tachigrafi, VDO e Stoneridge, prevedono che al momento dell’inserimento della carta tachigrafica, il conducente debba inserire manualmente la nazione di inizio attività.

Di seguito riportiamo la stampa delle 24h del conducente per entrambi i tachigrafi dove sono riportate correttamente tutte le informazioni che il conducente deve giustificare correttamente.

Dal momento che la posizione del veicolo viene individuata attraverso le coordinate geografiche, l’inserimento della nazione di inizio e fine attività è utile per agevolare la verifica del rispetto della normativa.

 

STAMPA VDO

Paese di inizio stampa tachigrafo

 

STAMPA STONERIDGE

Paese di inizio stampa tachigrafo 2

 

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

- Inserimenti manuali: cosa sono e cosa è necessario fare quando si inserisce la scheda del conducente nel tachigrafo.

- Prima di estrarre la carta tachigrafica del conducente a fine giornata è necessario impostare il tachigrafo in modalità tempi di guida?

- Come registrare attività e periodi di inattività dei conducenti quando sono lontani dal veicolo?

 

 


Scarica PDF

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. Va bene Voglio saperne di più